giovedì 14 agosto 2014

Quedlingburg - Goslar

Data: 13 agosto 2014
Luogo di partenza: Quedlinburg
Luoghi intermedi: braunlage, bad harzburg, oker
Luogo di arrivo: goslar
Km percorsi: 90 km
Spesa giornaliera: euro 26,40
Way points: area sosta goslar: N51 54,678 E 10 25,022

Resoconto
Quedlinburg merita decisamente di essere inserito nei siti Patrimonio Unesco: estremamente grazioso, con le sue 1400 case a graticcio, tutte ristrutturate, vicoli dalla pavimentazione in sasso e tutto il centro chiuso al traffico e' incredibilmente bello. Il Rathaus, tutto ricoperto di edera e fiori , in centro alla piazza principale, e' un gioiello ma le tante costruzioni multicolori, a vari piani e con diversi metodi ornamentali delle facciate e della struttura stessa, sono un esempio delle case del periodo che va dal 1400 fino al 1800. Vicino al ponte che porta fuori dal centro, si trova un piccolo museo che spiega come venivamo edificate queste costruzioni e mostra esempi di decorazioni lignee, dando un nome a tutte le parti della costruzione. Continuiamo a girovagare x le strade arrivando fino al castello che si trova sopraelevato rispetto alla citta', dal quale si gode una bella vista. Sosta per uno snack veloce e un assaggio della birra nera, che ha un non so che di gusto di caffe' e poi si rientra al truck. Ripartiamo alla volta di un'altra cittadina patrimoniou dell'unesco per la sua miniera , Goslar. Prima di arrivarci pero' invece di prendere la via più diretta , andiamo verso il centro del massiccio fino alla stazione sciistica di Branlage, per poi tornare verso nord in direzione Bad Garzburg, ed infine la meta. Il paesaggio lungo la strada e' tipicamente montano con belle foreste di pini e pratoni verdi.
Giunti a Goslar, troviamo posto in una area free, a circa un chilometro dalla citta' e, a causa di un mal di testa sia mio che di Janice , anche se sono solo le 16,30, ci fermiamo a riposarci. Devo dire che, non soffrendo di mal di testa, questa e' la prima volta che provo questo disagio che, purtroppo non mi ha abbandonato fino a quando, dopo aver mangiato qualcosa a cena, non ho preso una pastiglia . La nostra amica non ha neppure cenato ma e' subito andata a letto: sara' il,clima che e' continuamente variabile con temperature che oscillano moltissimo, a causare questi episodi di emicrania , ma sta di fatto che anche Thomas, non era in forma.
Beh , un sonno ristoratore , sistema tutto !

Luoghi di interesse: Quedlinburg, goslar
Percorso in sintesi:strade secondarie prima verso il centro del massiccio a raggiungere le staioni sciistiche e poi verso Goslar, a nord ovest dell'area dell' Herz
Condizione delle strade: buone
Stazioni di servizio (carburante, acqua, gas): buone
Reperibilita' servizi (bar, ristoranti, camping): buone
Indirizzi utili: area sosta free



- Posted using BlogPress from my iPad

Nessun commento:

Posta un commento