mercoledì 1 aprile 2015

Marocco - Sosta al lago artificiale

Data: 28 marzo 2015
Luogo di partenza: sosta al lago artificiale
Luoghi intermedi: -
Luogo di arrivo: -
Km percorsi: (quad km 25)
Spesa giornaliera: dh 168,86=€15,93
Way points: -

Resoconto
Cosa devo dirvi....troppo bello questo posto ! Abbiamo deciso di fermarci qui anche oggi e, visto che la nottata non e' stata male neppure per Maria e Rino, anche loro erano d'accordo nel regalarci una seconda giornata di relax al sole, vicini al laghetto artificiale dove Niky e Hogan hanno sguazzato per rinfrescarsi .
Questa mattina , al risveglio, abbiamo montato il tavolino e abbiamo fatto colazione fuori visto che c'erano gia venti gradi. I miei suoceri hanno detto che le brandine erano confortevoli e non piu' dure dei letti provati fino ad ora ; la temperatura durante la notte, nella tenda, era gradevole poiche' usavano i nostri sacchi a pelo per coprirsi. La mattinata e' trascorsa stendendoci un po' al sole, facendo un bucato , che e' asciugato prontamente , e preparando il pranzo, pasta con i fagiolini che abbiamo gustato all'ombra del tendalino del truck. Durante la mattinata siamo stati raggiunti da un ragazzo marocchino che , a piedi , giungeva da Er Rachidia che dista circa sette chilometri. Come spesso succede in Marocco, il giovane e' arrivato, ha stretto la mano a tutti , salutando, e poi si e' impossessato di una delle nostre sedie e si e' seduto vicino a noi. Non serviva parlargli visto che l'unica lingua che sapeva era quella locale ma lui, non si e' fatto problemi ed e' stato vicino a noi fino alle 15. Gli ho offerto di pranzare insieme quando ho cucinato ma lui non ha accettato ( secondo me temeva che preparassi qualcosa di strano) ma, non ha disdegnato un bicchiere di vino rosso e una mela. Gli ho anche preparato un the con la teiera e il bicchierino tipico marocchino e, anche questa bevanda, e' stata gradita. Dopo il pranzo, ci ha detto che si chiamava Hassan ed ha guardato un po' di foto sul cellulare di Davide, quando noi, siamo andati tutti a riposare. Alla fine, come e' arrivato , se n'e' andato , salutando e avviandosi verso la diga. Per il resto, unica peculiarita' della giornata e' stato il fatto di far fare il bagnetto ai pelosi. L'acqua del lago e' fresca e dolce quindi la Niky ha gradito nuotare avanti e indietro per prendere i bastoni che le lanciavo al largo mentre Hogan, che non sa nuotare, rimaneva a riva , pucciando le zampe fino al torace ma, non osando di piu'. Starete pensando : " ma come, tutti i cani sanno nuotare!" Beh, il mio no! Anche io non ci credevo ma , quando abbiamo tentato di farlo nuotare , ha rischiato di affogare e sarebbe veramente morto, se non fosse intervenuto prontamente Davide a tirarlo fuori! Quindi Hogan non entra in acqua se non tocca con tutte le zampe e piange se noi andiamo a fare il bagno allontanandoci dalla riva! Verso le 17 , io e Davide, con il quad, siamo andati in citta' , ad Er Rachidia , per prendere il pane x la colazione di domani ed altri generi alimentari. Siamo entrati in un nuovo supermercato che probabilmente stavano inaugurando, vista la folla di persone dentro e fuori dall'edificio, e la musica assordante, all'entrata. Ritornati sul truck, Maria ha impastato la pasta per la pizza che ci gusteremo per cena. Domani , con calma, disferemo le tende e ci sposteremo di pochi chilometri, a Meski, presso la sorgente blu che si trova all'interno di un camping, dove siamo stati sia nel 2007 che lo scorso anno.
Buona serata a tutti!
Ps: Questa notte cambia l'ora!!!!

Luoghi di interesse: lago artificiale
Percorso in sintesi:
Condizione delle strade:
Stazioni di servizio (carburante, acqua, gas):
Reperibilita' servizi (bar, ristoranti, camping):
Indirizzi utili:



- Posted using BlogPress from my iPad

Nessun commento:

Posta un commento