lunedì 28 dicembre 2015

Corfu-barbati

Data: 27 dicembre 2015
Luogo di partenza: corfu citta'
Luoghi intermedi: kontokali, gouvia, kassiopi,spiridonas, acharavi, lafki, petalia,spatilas(quad
Luogo di arrivo: Barbati
Km percorsi: Km 21 truck + km 70 quad
Spesa giornaliera: €4,00
Way points: sosta notte (barbati): N 39 42,919 E 19 51,939

Resoconto
Come anticipato, questa mattina partiamo per un tour verso la costa nord orientale. Era nostra intenzione fare un po' di provviste al Lidl ma, una volta entrati , abbiamo scoperto che tutti gli abitanti di corfu si erano dati appuntamento li , e siamo fuggiti! Percorriamo i primi venti km con il truck e poi ci fermiamo vicini al mare , nel parcheggio di un ristorante chiuso. E' molto piu' facile girare con il quad che con il truck , anche se cio' comporta un avanti e indietro. A dir il vero , il percorso di oggi e' stato circolare e ci ha permesso di apprezzare tutte le spiagge orientali dell'isola e di far ritorno , scavalcando la montagna . Oggi e' domenica ma, i locali e i negozi dei piccoli villaggi che abbiamo attraversato, sono chiusi. Anche le case sono quasi tutte disabitate ma la densità' di costruzioni, seppure si tratti sempre di case basse max due piani, ci lascia pensare che, in estate , questa isola si popoli in maniera spropositata. Incontriamo diverse spiagge di ghiaia lungo il nostro percorso che corre, nel tratto verso nord est , parzialmente in riva al mare ed in altri tratti un po' all'interno. Giungiamo ad un punto a nord dove un minuscolo isolotto e' attaccato alla terra ferma attraverso un ponticello ed un lembo di spiaggia. Percorriamo con il quad i suoi sterrati , prima di riprendere il nostro tour. Arrivati alla spiaggione di ciottoli di Acharavi, decidiamo di tornare verso il quad dovendo percorrere le strade secondarie interne che sono piu' elevate rispetto a quelle costiere e, non vorremmo che la temperatura scendesse troppo visto che sono gia' le 15,30. In effetti, prima di scavallare la montagna, l'umido e' molto incrementato e le zone in ombra hanno fatto si' che si formasse addirittura del ghiaccio, sulla carreggiata. Tornati verso la costa, il sole caldo ha immediatamente fatto rialzare la temperatura e, una volta giunti al truck, abbiamo approfittato dell'ultima ora di luce per passeggiare sulla spiaggia di Barbati, con i pelosi. Molti ristoranti , tutti chiusi servono questa spiaggia d'estate ma ora rimangono solo i patii deserti . Il mare e' splendido: azzurro e cristallino: e' un richiamo ad entrarci e, Hogan, non si fa pregare a pucciare le sue zampette nella fresca acqua, calma ed invitante. I sedici gradi esterni e il calare del sole, ci spingono a risalire su HungryWheels per un arancia time con biscotti , in sostituzione del pranzo che oggi abbiamo saltato , a causa di una colazione in tarda mattinata.
Domani continueremo a perlustrare la zona a nord dell'isola di Corfu ma dalla parte piu' occidentale facendo base, con il truck, nel punto dove ci troviamo oggi. Continuate a seguirci per scoprire cosa troveremo.
Buona serata!

Luoghi di interesse: costa orientale
Percorso in sintesi: strade asfaltate strette
Condizione delle strade: buone
Stazioni di servizio (carburante, acqua, gas): poche
Reperibilita' servizi (bar, ristoranti, camping): sosta notte in parcheggio ristorante sulla spiaggia
Indirizzi utili:



- Posted using BlogPress from my iPad

Nessun commento:

Posta un commento