sabato 11 aprile 2015

Marocco - Oasi Fint - Ouarzazate - Ait bennhadou

Data: 10 aprile 2015
Luogo di partenza: oasi Fint
Luoghi intermedi: Ouarzazate
Luogo di arrivo: Ait Benhaddou
Km percorsi: km 48
Spesa giornaliera: dh1876=€176
Way points: atlas Studios: N 30 56,307 W 6 58,014
kasbah ait bennhaddou: N 31 02,674 W 7 07,945

Resoconto
Recuperati i genitori dopo la colazione, con il quad , uno ad uno, abbiamo sostato presso l'oasi di Fint ,fino dopo il pranzo, andando al fiume con i cani, per farli giocare liberi . Prima di partire, insieme a Davide, siamo andati a scattare uno po' di foto e fare delle riprese, filmando il truck che si muoveva verso l'acqua . Partiti in direzione Ouarzazate, ci siamo fermati quasi subito, intravedendo un set cinematografico. La strada per avvicinarsi era bloccata e quindi mi sono recata da sola verso quella che sembrava una porta del periodo egizio. Il guardiano mi ha spiegato che si trattava del set di Tut, una serie che stanno preparando adesso , con Ben Kisley e che arrivera' ,a breve, sugli schermi. Purtroppo non poteva far entrare nessuno e quindi , tornata sui miei passi verso il truck, siamo partiti per andare agli Atlas Studios di Ouarzazate. Questo luogo dove si sono svolte le riprese cinematografiche di molti film del passato fra cui il Gladiatore, asterix e Obelix , il trono di spade , ha anche ospitato alcune riprese di Tut, lo stesso film della oasi di Fint. La guida che ci ha portato in giro per gli Studios , ci ha illustrato i vari set , spiegandoci che molti di essi, vengono riutilizzati in base alle necessita' del film che e' in produzione. Questa attrazione pero' , devo ammettere che e' un po' datata e le scenografie dei film stanno cadendo a pezzi. Non che ci aspettassimo qualcosa tipo Los Angeles, ma qui l'impressione e' di abbandono di scenografie vecchie che si stanno autodistruggendo nel tempo.abbastanza deludente e' il commento che posso esprimere. Esistono altri studi cinematografici in citta' che forse sono piu' nuovi e tenuti meglio. Terminata la visita ripartiamo per raggiungere la Kasbah di Ait Bennhaddou, che si e' mantenuta meglio negli anni e che, anche lei , e' servita per le riprese del film il Gladiatore. Giunti sul luogo abbiamo preso una camera nell'hotel piu' bello ( complex tutistico la Kasbah) e , trattato un po' il prezzo ( il proprietario era partito da dh 600 , ma siamo arrivati a dh 400 con colazione) , Maria e Rino sono andati a farsi una doccia mentre io, ho preparato la cena. Questa sera mangiamo salsiccia e fagioli ...il maiale ci manca, ogni tanto !
Buona serata!

Luoghi di interesse: kasbah ait bennhaddou
Percorso in sintesi: ritorno a ouarzazate su sterrata poi asfalto buono fino agli atlas studio e poi P1506 per ait bennhaddou in asfalto malconcio
Condizione delle strade: leggi sopra
Stazioni di servizio (carburante, acqua, gas): buono
Reperibilita' servizi (bar, ristoranti, camping): parcheggio hotel complesso turistico la kasbah
Indirizzi utili:



- Posted using BlogPress from my iPad

Nessun commento:

Posta un commento